L’Elba, i minerali, le miniere: un’itinerario alternativo

L’isola d’Elba è una delle mete balneari per eccellenza: spiagge, acque cristalline circondate dal verde, strutture ricettive di ogni livello, tante occasioni di divertimento, non stupisce che d’estate le stradine dei suoi borghi marittimi siano affollatissimi. Ma l’Elba può offrire molto di più: in particolare la sua unicità dal punto di vista geologico la rende una meta perfetta per gli appassionati di rocce e minerali, offrendo anche spunti a chi è affascinati dall’archeologia compresa quella industriale.

Il lato nascosto dell’Isola d’Elba

Visitare le località turistiche quando i turisti se ne tornano a casa è però uno dei miei chiodi fissi: secondo me certi luoghi puoi apprezzarli veramente solo quando si svuotano e gli abitanti si riappropriano degli spazi. Per questo quando gli amici di Trippando e Girovagate mi hanno invitato a un blog tour dell’Elba in Ottobre ho accettato immediatamente: quale migliore occasione per scoprire cosa può offire il territorio elbano?