Tempo di lettura:1 Minuti

Per molti il soggiorno in un villaggio vacanze è riservato soprattutto a famiglie con bambini: il tour operator Veratour però ha deciso che è tempo di ricredersi su questo luogo comune e per questo ha lanciato il contest L’Inviato Speciale: in palio un soggiorno in un villaggio Veratour, da raccontare tramite i canali social.

La scommessa è quella di far conoscere un modello di vacanza a base di comfort, stile e divertimento e di farlo puntando sul web 2.0.

Come partecipare

Siete dei blogger? Vi considerate degli influencer? Siete delle star di Twitter, Instagram o Facebook? Se vi riconoscete in una o tutte queste categorie e amate viaggiare, allora avete tempo fino al 15 Maggio per iscrivervi al concorso. Basta visitare la pagina ufficiale del contest L’Inviato Speciale inserire i propri dati, aggiungere foto e/o video ed il gioco è fatto. Ovviamente il concorso è riservato ai maggiorenni.

I premi

Una giuria di qualità selezionerà poi due vincitori, ai quali sarà offerto un viaggio in uno dei villaggi Veratour in Tunisia e Sardegna. I vincitori diventeranno a tutti gli effetti “Inviati Speciali” e il loro compito sarà di raccontare la propria esperienza nel villaggio Veratour. Come? Bé, con qualunque mezzo a vostra disposizione: con foto, video, articoli, twittando e postando in tempo reale su Facebook e condividendo la vacanza con la propria community. I contenuti saranno anche raggruppati su un’apposita piattaforma online.

A proposito di Veratour

Con i suoi oltre 30 villaggi Vera Club, Veratour è uno dei principali Tour Operator italiani, specializzato nel settore dei villaggi vacanza. Presente sul mercato dal 1990 è oggi uno dei tour operator più attivi sul web, con una community di circa 130.000 utenti.

59c54cf2124c9de7cf004562e52036cc?s=400&d=mm&r=g

A proposito dell\\\\\\\\\\\\\\\'autrice

lonelytraveller

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

767 Previous post I libri per viaggiare – secondo me
772 Next post MatchTrip: i viaggiatori si incontrano in rete