Tempo di lettura:2 Minuti

Londra, si sa, non è una città economica e non è facile trovare un posto dove dormire che sia pulito, sicuro e non costi una fortuna. Nel mio ultimo viaggio però ho scoperto una soluzione perfetta sia per soggiorni brevi sia per chi deve soggiornare un po’ più a lungo magari anche per lavoro.

Infatti non tutti sanno che esistono alcuni college e alloggi universitari che affittano le proprie stanze anche a ospiti esterni – cioé non iscritti ai loro corsi. I vantaggi di queste strutture? Moltissimi: prima di tutto la posizione strategica, anche in pieno centro, e vicini a metro, supermarket, negozi e servizi di ogni genere; inoltre in genere questi luoghi sono attrezzati con una reception che all’occorrenza può anche ricevere i vostri messaggi e la vostra posta – un po’ come un hotel o una segreteria. Un altro dettaglio importante è la sicurezza: in genere nei college c’è un servizio di vigilanza e anche di notte il rischio di veder circolare estranei è abbastanza ridotto.

La cosa che mi piace di più di questi luoghi è che un po’ come per gli ostelli, in queste strutture si condividono gran parte degli spazi, dalla sala pranzo alla caffetteria alla sala tv, quindi non si corre il rischio di soffrire di solitudine. Ma a differenza degli ostelli gli ospiti sono un po’ più rispettosi: gran parte degli ospiti sono studenti full time e durante la settimana non rischierete di essere svegliati dal compagno di camera che torna ubriaco alle 3 del mattino, come avviene in molti ostelli. Questo però non vuol dire che non ci siano occasioni per divertirsi: nelle aree comuni troverete volantini di feste di ogni tipo, quindi se cercate un modo per trascorrere il week-end avrete solo l’imbarazzo della scelta!

Un’altra buona ragione per soggiornare in un college è il prezzo competitivo di cibo e bevande, con self-service o una caffetteria che offrono pasti a prezzi decisamente low-cost rispetto al resto della città. Non si tratta di pasti da gourmet, ma sicuramente meglio di una normale mensa universitaria, dato che questi college sono spesso strutture private.

In genere queste stanze non sono pubblicizzate sui soliti portali per prenotazioni, ma potete trovarle su un sito specializzato, universityrooms.com, che permette di prenotare alloggi universitari di ogni tipo non solo in UK ma in vari paesi tra cui Italia, USA, Francia, Germania.

Io ho provato questo tipo di struttura in occasione di un recente viaggio a Londra, e mi sono trovata benissimo: ho soggiornato nel cuore di Bloomsbury, se siete curiosi ho scritto una recensione sul mio soggiorno alla London House.

59c54cf2124c9de7cf004562e52036cc?s=400&d=mm&r=g

A proposito dell\\\\\\\\\\\\\\\'autrice

lonelytraveller

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous post Empoli, Pontormo e il Polo Museale Fiorentino: un’occasione persa
Next post Museums and the Web Florence 2014