Tempo di lettura:2 Minuti

642Se cercate un’ottima scusa per visitare il cuneese, eccovi accontantati: si apre oggi la 7a edizione di Mirabila il “festival diffuso nelle terre di Savoia” dedicato al circo e al teatro.

Mirabilia, organizzato dall’associazione culturale IdeAgorà, è stato riconosciuto nel 2012 Festival Culturale Europeo e da quest’anno è diventato Polo Europeo del Circo in Italia per il quadriennio 2013-2017. Il festival ogni anno offre un’occasione imperdibile per assistere alle performance di artisti circensi e compagnie teatrali giunte da tutto il mondo per incontrarsi in questo angolo di Piemonte.

Tante le occasioni offerte da un festival che può contare su un “palcoscenico” di ben 400.000 mq di superficie urbana dislocato tra i comuni di Fossano (sede storica del Festival), Cherasco e Savigliano tutti collegati da un servizio gratuito di navette organizzato per l’occasione.

In particolare Fossano ospiterà spettacoli di teatro urbano messi in scena da compagnie europee, Savigliano offrirà suggestive contaminazioni tra circo contemporaneo e danza mentre a Cherasco porterà tra le sue strade spettacoli di illusione e magia mescolando tradizione e innovazione.

644

Sono ben 54 le compagnie giunte nelle terre dei Savoia per questo Festival, che si conferma come una delle realtà di questo tipo più importanti nel panorama Europeo. Molti gli spettacoli tra cui alcune anteprime, come spiegano gli stessi organizzatori:

si parte il 19 giugno a Fossano con i Nuua, compagnia Finlandese che presenta in prima assoluta Lento uno spettacolo di grandissimo impatto scenografico con gli artisti che dialogano tra loro all’interno di un universo popolato da palloncini, attraverso teatro fisico, danza e nouvelle magie, si prosegue sempre a Fossano il 20 giugno con Matteo Galbusera e il suo The Looser storia surreale di un impiegato che giunto alla pensione riceve in regalo dai colleghi un canna da pesca attraverso la quale scoprirà un nuovo modo per dare senso alle sue giornate, tra follia e comicità. A Cherasco, polo della magia, il 21 giugno gli Envol Distratto, compagnia italo francese che presenta Duos Habet, uno spettacolo sulla manipolazione di massa in cui si mischiano teatro, mentalismo, magia e comicità graffiante.

645

Tante anche le prime nazionali tra le quali occorre almeno ricordare Ecco! lo spettacolo del duo comico I Lucchettino, firmata da Arturo Brachetti.

Infine oltre a spettacoli e performance sarà possibile seguire incontri, workshop e convegni dedicati agli artisti, agli operatori, agli studenti di scuole di circo e teatro ed altri aperti anche al pubblico. Se siete curiosi potete dare un’occhiata al calendario presente su internet insieme alla guida al Festival all’indirizzo www.visitterredeisavoia.it/mirabilia

643

Una volta finito il festival potete poi cogliere l’occasione per visitare le Terre di Savoia: molti gli itinerari possibili, da quelli artistici a quelli enogastronomici. Insomma, non c’è che l’imbarazzo della scelta!

Immagini

  1. Il paese di Savigliano
  2. La compagnia finlandese Nuua nello spettacolo Lento, in anteprima a Mirabilia 2013
  3. Il paese di Fossano e il suo castello
59c54cf2124c9de7cf004562e52036cc?s=400&d=mm&r=g

A proposito dell\\\\\\\\\\\\\\\'autrice

lonelytraveller

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous post Museo Richard Ginori: arte, industria e passione alle origini del Made in Italy
Next post Consigli per una vacanza low cost a Londra