Tempo di lettura:1 Minuti

Immaginate una calda sera d’estate, un giardino incantato, uno spettacolo suggestivo e un palcoscenico affacciato su un panorama mozzafiatto. Ecco, a questo punto avrete un’idea del genere di eventi organizzati dalla New York University nella sua sede fiorentina a Villa la Pietra. 

401

Ieri sera è infatti andato in scena un altro evento gratuito della rassegna estiva The Season: si tratta di FLORA – Essences of Dance un balletto creato da Giorgio Mancini per la sua compagnia GM Ballet Firenze e concepito espressamente per essere eseguito negli spettacolari giardini di Villa la Pietra. Il balletto si ispira liberamente al romanzo The Hours di Michael Cunningham e alle musiche scritte da Philip Glass per il film omonimo. L’idea è quella di ricreare attraverso la coreografia e l’interazioe con i profumi del giardino in fiore la complessità delle emozioni espresse nel libro di Cunningham, che descrive perfettamente l’essenza poetica dei fiori e dell’animo umano.

402

Lo spettacolo è ambientato in una delle terrrazze del giardino rinascimentale voluto da Harold Acton, affacciata su uno dei panorami più belli e famosi al mondo: la città di Firenze e i suoi monumenti fanno letteralmente da sfondo ai 5 momenti o “essenze” nei quali si articola il balletto:

Guardando lo spettacolo si crea una vera e propria esperienza sensoriale: la coreografia esalta la plasticità dei movimenti dei ballerini, che esprimono perfettamente la leggerezza e l’inafferabilità delle emozioni rappresentate, volatili quanto i profumi provenienti dal giardino. Complice anche una scenografia essenziale, priva di oggetti di scena, la performance sembra integrarsi perfettamente nel paesaggio circostante.

405

Se state progettando un soggiorno estivo a Firenze per la prossima stagione vi consiglio di tenere d’occhio il calendario di The Season. Non solo assisterete a spettacoli esclusivi, ma potrete ammirare uno dei luoghi più belli e forse meno noti della città, sconosciuto anche a molti fiorentini. In alternativa potete sempre prenotare una visita guidata alla proprietà e alla villa: se amate l’arte e i giardini vi assicuro che ne vale la pena!

Crediti immagini

Foto di Caterina Chimenti – Licenza CC

59c54cf2124c9de7cf004562e52036cc?s=400&d=mm&r=g

A proposito dell\\\\\\\\\\\\\\\'autrice

lonelytraveller

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous post Viaggi da mille e una notte a Villa la Pietra
Next post Un libro e un’intervista: a piedi a Roma