Tempo di lettura:1 Minuti

Tra poco più di una settimana Firenze ospiterà Art & Tourism, la prima fiera internazionale dedicata al turismo culturale e dell’arte: si tratta di un’occasione particolarmente interessante sia per gli operatori del turismo, sia per chi è in cerca di spunti per la prossima vacanza all’insegna della cultura.

Per ben 3 giorni, dal 18 al 20 Maggio, sarà possibile incontrare il meglio dell’offerta di questo settore: enti turistici, operatori specializzati, consorzi, associazioni, festival, soggetti italiani ed esteri tutti a disposizione per far conoscere a fondo la propria offerta in un settore del turismo particolarmente strategico e con un’offerta particolarmente variegata.

Le realtà presenti sono tutte di primo piano: dal Metropolitan Museum di New York al Van Gogh Museum di Amsterdam, da grandi realtà museali come il Musei del Vaticano a piccoli musei di grande pregio come il Museo Etrusco di Volterra, così come enti del turismo che negli ultimi anni hanno investito molto in promozione, come l’Ente Turismo della Croazia o delle Fiandre.

L’intera giornata di Venerdì 18 sarà dedicata agli operatori professionali dei settori turismo e cultura e comprenderà una serie di workshop e incontri di approfondimento B2B, si parlerà di argomenti come Tourist Experience Design e e rapporto tra domanda e offerta del settore. Le restanti giornate saranno invece aperte al pubblico con un programma abbastanza fitto che comprende anche eventi artistici e teatrali, in alcuni casi le anticipazioni di festival musicali, artistici e culturali della prossima stagione.

Il programma completo è disponibile sul sito ufficiale così come i prezzi dei biglietti per le singole giornate.

59c54cf2124c9de7cf004562e52036cc?s=400&d=mm&r=g

A proposito dell\\\\\\\\\\\\\\\'autrice

lonelytraveller

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous post Un itinerario enogastronomico tra Langhe e Roero #3 – i prodotti del territorio
Next post Instameet Firenze