Sta per aprire i battenti la 3a edizione del Festival della Creatività di Firenze si svolgerà dal 23 al 26 Ottobre nella sede della Fortezza da Basso di Firenze (ingresso libero). Promosso dalla Regione Toscana e organizzato dalla Fondazione Sistema Toscana quest’anno la rassegna sarà dedicata al tema Viaggi, scoperte, visioni, e più precisamente come si legge nella presentazione ufficiale:

visioni di mondi futuri, di realtà diverse, di invenzioni inaspettate, viaggi fisici e virtuali, nel tempo e nello spazio, scoperte dall’economia alla robotica, dalle nuove tecnologie alla mobilità, dai new media alle arti.

Infatti oltre all’ampia rassegna di eventi dedicati al Brasile, paese ospite di quest’anno, il Festival si articolerà in una lunga serie di iniziative artistiche e culturali dedicate a vari paesi e culture, dall’Asia Centrale all’Africa, passando dall’Europa. Il tutto attraverso la creatività degli artisti invitati: grafici, scrittori, attori, video-makers, ognuno con la propria esperienza e sensibilità pronti a condurci per mano in un viaggio virtuale attorno al mondo.

È possibile visionare il programma sul sito ufficiale del Festival, oppure seguire gli aggiornamenti via Twitter .

59c54cf2124c9de7cf004562e52036cc?s=400&d=mm&r=g

A proposito dell\\\\\\\\\\\\\\\'autrice

lonelytraveller

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

2 thoughts on “Viaggi e Visioni al Festival della Creatività 2008

  1. Ciao, sono Stefano de http://www.ilviaggiolastminute.it .
    Ho visitato più volte il tuo blog e lo trovo molto interessante. Visto che è comunque in tema con il mio ho pensato di fare uno scambio link se per te và bene!
    Nel caso, il link verso il mio blog dovrebbe essere “Viaggi last minute”!
    Rimango in attesa di una tua risposta e di sapere come vuoi il tuo link!
    Ciao e grazie
    Stefano Schirru

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous post I grandi viaggi della storia su Wanderlust
Next post Shopping e taccuini: novità su Lonelytraveller