Stavo navigando pigramente sul web quando mi sono imbattuta in un blog delizioso, quello dell’illustratrice Simonetta Capecchi che sul suo taccuino virtuale mostra una quantità di magnifici acquarelli, un modo di raccontare posti, viaggi ed impressioni al quale molti di noi forse non sono più abituati, dato che oggi raccontiamo tutto con le foto digitali.

Belli i disegni, che fanno parte di un modo diverso e più attento di osservare il mondo, con un ritmo che necessariamente non può essere quello del semplice turista. E ancora più bella l’idea di usare il medium iper-contemporaneo del blog per condividerli, insieme ai propri commenti ed appunti.

Stupenda, infine l’idea di postare il filmato di uno dei propri taccuini e quelli altri artisti che hanno partecipato a Detour, la mostra organizzata da Moleskine a Londra

Inoltre tramite i links presenti sul blog si accede a un intero mondo che personalmente non conoscevo, quello dei taccuini illustrati, dedicati al viaggio ma non solo, pieni di creatività e poesia.

Approfondimenti

 

59c54cf2124c9de7cf004562e52036cc?s=400&d=mm&r=g

A proposito dell\\\\\\\\\\\\\\\'autrice

lonelytraveller

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous post Per tutti i fotografi
Next post L’espresso italiano a Melbourne